ERBE SPONTANEE, UNA GRANDE RISORSA PER FAR CONOSCERE IL TERRITORIO. PAROLA DI ‘GIGI VERDURA’ E DEL PRESIDIO SLOW FOOD ‘RADIC DI MONT’

Anche un corso sulle erbe selvatiche spontanee, presenti in montagna può essere un ottimo viatico per far conoscere il territorio e le sue peculiarità. Infatti, è ennesimo il successo per ‘GustErbe Day’. L’iniziativa organizzata di recente dal gruppo di produttori appartenenti al presidio Slow Food ‘Radic di Mont’ ha saputo coinvolgere una trentina di entusiasti partecipanti, che all’hotel Park Oasi di Piano d’Arta Terme hanno imparato a riconoscere, raccogliere, cucinare e gustare le erbe spontanee di alta e bassa quota, preziosa (e deliziosa!) risorsa del territorio. Un alleato per assicurare ai piatti un tocco magico in più, rendendo un pranzo o una cena indimenticabile non soltanto per se stessi, ma anche per i commensali.

“Siamo molto felici per la riuscita della manifestazione, un appuntamento consolidato e che siamo pronti a riproporre in futuro” commenta Luigi Faleschini, noto come ‘Gigi Verdura’ e pioniere del biologico in Valcanale. “La partecipazione attiva e ricca di interesse – prosegue l’imprenditore pontebbano – conferma la bontà dell’appuntamento. In montagna ci sono specie e prodotti di altissima qualità, che hanno bisogno di essere però valorizzati e resi più conosciuti. Auspichiamo che la Regione, con la sua nuova Giunta, ne tenga conto. L’impegno di noi produttori di certo non mancherà anche in futuro”. Chi ha scelto ‘Gusterbe Day’ ha ricevuto nozioni di diverso genere, imparando a conoscere l’argomento in modo ancora più puntuale, e insistendo sul conoscere le erbe “cattive” e i rischi che la loro tossicità può comportare per la salute umana. Il corso è stato tenuto da alcuni esperti del settore appartenenti al presidio Slow Food “Radic di mont”: nello specifico, i ‘docenti’ sono stati Mauro Löwenthal, Tiziana Morassi, Marisa Viti, Ennio Furlan, Gabriella Gressani, Albert Domini, Chiara Fantinato e Luigi Faleschini. Un altro successo per questo weekend a tutta natura (e sapore!), pronto a essere replicato prossimamente.

RedazioneERBE SPONTANEE, UNA GRANDE RISORSA PER FAR CONOSCERE IL TERRITORIO. PAROLA DI ‘GIGI VERDURA’ E DEL PRESIDIO SLOW FOOD ‘RADIC DI MONT’