A KLAGENFURT (Austria), SUL LAGO: LE ‘GIORNATE DELLA CUCINA ALPE ADRIA’

Un delizioso e versatile tocco di Friuli alle “Giornate della cucina Alpe Adria”. A portarlo, nel pieno centro di Klagenfurt am Wӧrthersee, è Asperum, il pregiato balsamico che nasce nell’acetaia della famiglia Midolini, a Manzano. Nel contesto dell’apprezzata fiera allestita nella località in Carinzia, Land (regione) dell’Austria, il prodotto friulano sarà utilizzato in abbinamento con altre specialità, per dar vita a un connubio di sapori straordinari in grado di esaltare e far brillare ancor di più di luce propria la cucina italiana.

Asperum nasce tra le morbide campagne dei Colli Orientali del Friuli, non soltanto dunque terra di grandi vini bianchi e rossi. Un prodotto d’eccellenza, connotato dalla caratteristica densità e dall’inconfondibile sapore agrodolce, che deriva da uve di Friulano e Refosco, cotte per 36/48 ore a temperatura costante. Da 100 chili di mosto cotto prendono forma 15 litri di Asperum, nettare prezioso capace di assicurare un tocco in più a tavola. Questo nettare speciale è declinato in otto varietà, con quella più pregiata che viene invecchiata per 30 anni; quella della famiglia Midolini, con oltre 2.300 fra botti e botticelle, è la balsameria la più grande del mondo! Il corner riservato ad Asperum si trova in “Bambergerhof”, una delle location scelte per ospitare le “Giornate della cucina Alpe Adria”, e potrà essere visitato sino a domenica 30 settembre.

«L’appuntamento di Klagenfurt – sottolinea Gloria Midolini, titolare della balsameria – è per noi una vetrina di grande prestigio. Poter abbinare il balsamico con una serie di specialità è motivo di orgoglio e consente di esaltare le qualità del nostro prodotto». Tanti i produttori italiani protagonisti in questi giorni in Carinzia, provenienti non soltanto dal Friuli, ma anche dal vicino Veneto.

RedazioneA KLAGENFURT (Austria), SUL LAGO: LE ‘GIORNATE DELLA CUCINA ALPE ADRIA’