LA FIRMA DI MODULBLOK SU UNO DEI PIÙ GRANDI POLI LOGISTICI IN EUROPA

C’è anche la “firma” di Modulblok, azienda friulana che opera nella progettazione e costruzione di soluzioni per magazzini personalizzate e performanti, su uno dei più grandi impianti di distribuzione alimentare su scala europea. L’azienda friulana, con sedi dislocate a Pagnacco e Amaro, è infatti prossima al completamento dell’impianto magazzino, di un polo logistico completamente automatizzato nel settore della distribuzione alimentare, in provincia di Verona. Un’infrastruttura che, una volta terminata, costituirà una vera eccellenza a livello non soltanto nazionale, ma anche nell’intera Europa.

Una commessa di rilievo, quella ottenuta da Modulblok: il valore complessivo è superiore a 8,5 milioni di euro, con la realizzazione di cinque impianti, tre dei quali per la gestione dei pallet interi e i restanti due per quella di collo e scatole. Si tratta di un’opera rilevante, come testimoniato dai numeri: la superficie complessiva si attesta sui 15.500 metri quadrati, dei quali circa 5.600 realizzati con struttura autoportante per lo stoccaggio di prodotti surgelati a una temperatura di esercizio pari a -28°C. L’altezza massima della struttura, invece, è pari a 26 metri. All’interno del polo logistico operano, nel complesso, 15 trasloelevatori, 23 miniload e 4 navette shuttle.

Modulblok conta 3.000 installazioni all’anno. Tornando all’impianto di distribuzione alimentare in fase di completamento, da Modulblok confermano: «Ci riempie di responsabilità sapere di contribuire alla nascita di un’infrastruttura strategica e di portata così rilevante. Poter annoverare, fra le opere realizzate, un lavoro di questo tipo, ci garantisce ulteriore slancio per i prossimi obiettivi futuri».

RedazioneLA FIRMA DI MODULBLOK SU UNO DEI PIÙ GRANDI POLI LOGISTICI IN EUROPA