LATTIERO CASEARIO, NASCE IL CONTRATTO DI RETE ‘FILIERA ARTELATTE’

E’ stato recentemente siglato a Gemona il contratto di rete “Filiera Artelatte” che formalizza la collaborazione tra un significativo gruppo di aziende impegnate nel settore lattiero-caseario ed il caseificio di Ovaro – Artelatte.

Il contratto di rete nasce con l’obiettivo generale di migliorare l’efficienza e la competitività produttiva delle varie imprese aderenti, garantendo produzioni lattiero casearie di ottima qualità e condizioni di benessere degli animali allevati sempre migliori. 

Il progetto prevede infatti la partecipazione di 18 allevatori che sviluppano nel complesso una capacità produttiva annuale di circa 60.000 quintali di latte vaccino, rappresentando una quota di assoluto rilievo nel panorama zootecnico regionale.

Il progetto, coordinato da Filippo Sbuelz, prevede una consistente serie di investimenti, complessivamente per oltre 1 milione di euro, che andranno ad interessare sia gli allevatori che le  imprese di trasformazione e commercializzazione coinvolte.

Gli interventi proposti interessano i vari anelli della filiera lattiero casearia e saranno quindi rivolti in primis al miglioramento della gestione delle colture foraggere, lavorate 800 ha di superfici. Sono poi previsti investimenti finalizzati ad aumentare il benessere degli animali, con adeguati miglioramenti sulle strutture di allevamento che comprendono complessivamente oltre 1.500 capi bovini. Verranno inoltre fatti investimenti sui caseifici: nei quali il latte vaccino viene trasformato in una articolata serie di produzioni casearie, come yogurt, mozzarella, formaggi freschi e stagionati.

Le strutture coinvolte sono rappresentate dal Caseificio di Ovaro – Artelatte s.r.l. e lo stabilimento di stagionatura e distribuzione Pezzetta di Fagagna, con il Caseificio Della Savia di Basiliano, la Latteria di Mortegliano e la Latteria Borgo Centro di Fagagna.

Il progetto è stato presentato in Regione e, verificata la disponibilità finanziaria, potrà eventualmente godere del sostegno previsto dalla Legge Regionale n. 6/2019 art. 33. La specifica linea di intervento, fortemente voluta dall’assessore all’Agricoltura Stefano Zannier ha infatti già consentito di promuovere numerose iniziative nell’ambito del settore lattiero caseario regionale.

RedazioneLATTIERO CASEARIO, NASCE IL CONTRATTO DI RETE ‘FILIERA ARTELATTE’