COMBATTERE LO STRESS E LIBERARE LA MENTE: DA PASQUA LA ‘PSICOTERAPIA NELLA NATURA’ PROPOSTA DA HOTEL IL CERVO E ALESSANDRA SANDRINI

Una passeggiata nella natura può fare bene non soltanto al corpo, ma anche alla mente. Un’opportunità che presto i clienti dell’Hotel Il Cervo di Tarvisio potranno ‘toccare con mano’, grazie all’accordo fra la proprietà dell’albergo e la psicoterapeuta Alessandra Sandrini.

RedazioneCOMBATTERE LO STRESS E LIBERARE LA MENTE: DA PASQUA LA ‘PSICOTERAPIA NELLA NATURA’ PROPOSTA DA HOTEL IL CERVO E ALESSANDRA SANDRINI
Leggi tutto...

MAHOMOOD VINCE SANREMO CON IL BRANO ‘SOLDI’

Mahmood, pseudonimo di Alessandro Mahmoud, è un cantautore italiano di origini egiziane, ha vinto il Festival di Sanremo.
Data di nascita: 1992 (età 27 anni)

Mahmood nasce a Milano nel 1992 da madre sarda e padre egiziano, iniziando a studiare canto fin da piccolo.[2][3]

Nel 2012 partecipa alla sesta edizione del talent show X Factor nella categoria Under Uomini capitanata da Simona Ventura. Viene inizialmente scartato dalla Ventura agli Homevisit[4], poi ripescato dal televoto e infine eliminato nel corso della terza puntata[5]. Dopo l’esperienza televisiva comincia a scrivere e produrre suoi pezzi.[2]

Nel 2015 vince il concorso canoro Area Sanremo guadagnando il diritto di partecipare, nella sezione “Nuove Proposte”, al Festival di Sanremo 2016, nel quale presenta il brano Dimentica, classificandosi al quarto posto.[2]

Nel 2017 pubblica il singolo Pesos, con cui partecipa alla quinta edizione del Summer Festival, vincendo la gara tra gli artisti della sezione Giovani che si sono esibiti nella seconda puntata. Nel frattempo svolge anche l’attività di autore per altri artisti, partecipando alla composizione di brani come Nero Bali di Elodie con Michele Bravi e Gué Pequeno, certificato disco di platino, Hola (I Say) di Marco Mengoni feat. Tom Walker[6], e collabora con Fabri Fibrascrivendo e duettando con lui nella canzone Luna.[7]

A settembre 2018 viene pubblicato il suo primo EP Gioventù bruciata e nel dicembre dello stesso anno è uno dei due vincitori di Sanremo Giovani 2018 con il brano omonimo. Questa vittoria gli concede il diritto di partecipare al Festival di Sanremo 2019 con il brano Soldi, da lui scritto insieme a Dardust e Charlie Charles.[8]

Viene annunciata l’uscita del suo primo album d’inediti, intitolato Gioventù bruciata, per il 1º marzo 2019.[9]

RedazioneMAHOMOOD VINCE SANREMO CON IL BRANO ‘SOLDI’
Leggi tutto...

SANREMO 2019? SPECCHIO DEL NOSTRO PAESE

Gente di Montagna è stata accreditata al Festival Sanremo 2019. L’idea è partecipando alla kermesse, darne una interpretazione diversa. Il Festival: una specie di specchio di ciò che sta avvenendo nel nostro Paese? La ressa davanti allo storico Teatro Ariston. Giovani, meno giovani, adulti, anziani, chi è ‘conciato’ per farsi notare, chi non si rende nemmeno conto di passare osservato, per la sciattezza, la non cura. Chi non spende un euro dal dentista o dal parrucchiere da anni. L’Italia di chi non ha denaro a sufficienza per arrivare nemmeno a metà mese, eppure fa la fila per una firma di un cantante davanti al red carpet dell’Ariston. Perché tutto questo? La sensazione è ‘social’: il desiderio fortissimo di considerazione, di essere al centro dell’attenzione. Allora che fare? Farsi una foto davanti ad uno dei teatri resi più famosi da una manifestazione canora, Sanremo che, forse ha ancora un suo significato. Quale? Viviamo in un Paese bellissimo, devastato, per non andare molto lontano dalla ‘città dei fiori’, da un Ponte Morandi che crolla, o una Francia che non capisce dobbiamo occuparci delle loro questioni, visti i parecchi problemi che abbiamo in patria.

RedazioneSANREMO 2019? SPECCHIO DEL NOSTRO PAESE
Leggi tutto...

PRONTI A CONQUISTARE IL MONDO CON ‘SINTESI’, CHI? DUE TRENTENNI CARNICI E TOSTI

di Luciano Patat

Hanno saputo trasformare una passione in un lavoro. E in una scommessa, anche professionale, pronta a dare grandi risultati. Loro sono due intraprendenti trentenni, Alessandro Englaro e Mattiarmando Chiavegato, giovani imprenditori che, da circa un anno, hanno fondato Akuis (acronimo di Advanced Kinetic User Interaction Systems).

RedazionePRONTI A CONQUISTARE IL MONDO CON ‘SINTESI’, CHI? DUE TRENTENNI CARNICI E TOSTI
Leggi tutto...

GORTANI, DALLA PASSIONE GIOVANILE PER LA SALDATURA, FINO ALLA CREAZIONE DI UN GIGANTE DA 30 MILIONI DI FATTURATO

Ha iniziato con una grande passione per la saldatura. Mettere assieme quei pezzi, dare forma agli oggetti, a lui, sembrava quasi come donare loro la vita. Gian Paolo Gortani ha cominciato così. Ricorda ancora la sua passione per la saldatura, un’attività che gli è sempre piaciuta e lo ha attratto, quasi fosse una metaforica calamita.
E così, salda che ti risalda, Gian Paolo, un bel giorno decide di mettersi in proprio. E nel 1976, quasi per gioco e con la spensieratezza della gioventù, salda l’azienda che ancora oggi porta il suo nome. Non è un anno qualunque, perché è l’anno del terremoto che sconvolge il Friuli e si trasforma in uno spartiacque per un intero popolo. E anche Gortani ha un motivo in più per ricordare quei tempi. I primi passi, la neonata società li muove ad Arta Terme (Ud), poi si trasferirà nella zona industriale di Amaro (Ud), quartier generale di molte imprese di spicco di casa nostra. Con passione, impegno e dedizione, Gian Paolo si costruisce il futuro, un passo alla volta. Il giro d’affari si allarga e nel 1984 arriva l’assunzione del primo operaio. L’imprenditore carnico ricorda bene, con un sorriso misto di orgoglio e tenerezza, quel momento, perché da allora ne ha fatta di strada.

RedazioneGORTANI, DALLA PASSIONE GIOVANILE PER LA SALDATURA, FINO ALLA CREAZIONE DI UN GIGANTE DA 30 MILIONI DI FATTURATO
Leggi tutto...

DALL’AVA A STELLE E STRISCE, IL CRUDO DOK NEGLI USA

Dok Dall’Ava è pronta a “scommettere” con forza ancora maggiore sul mercato americano. Lo annuncia Carlo Dall’Ava – da San Francisco (California, Usa) dove si trova per il Winter Fancy Food Festival – amministratore delegato dell’azienda friulana specializzata nella produzione di insaccati di qualità, in particolare del prosciutto, apprezzato su scala internazionale. «La nostra quota di export – svela l’imprenditore – si attesta attualmente sul 40-45%, ma per il 2019 contiamo di arrivare al 50%».

RedazioneDALL’AVA A STELLE E STRISCE, IL CRUDO DOK NEGLI USA
Leggi tutto...