IN CARNIA UNA DELLE BANCHE PIU’ SICURE IN ITALIA

La banca di credito cooperativo di Carnia e Gemonese registra, con la semestrale del 2016, un Cet1, ovvero, il capital ratio, chiamato anche patrimonio di base o di qualità primaria, perché costituisce il nocciolo duro del capitale di ogni banca, ad un valore del 23,77 per cento. Si tratta quindi di una delle banche più solide, quindi sicure d’Italia, secondo anche la classifica stilata da Milano Finanza (fonte MF 2015 in allegato) dove compaiono solo i maggiori gruppi bancari italiani (ai primi posti: Banca Finnat, Banca Profilo, Cet1 al 27,00%, e solo al terzo posto Banco di Sardegna con Cet1 al 20,74%). Tenuto conto che le norme Europee impongono come “minimo” un Cet1 Ratio dell’8%: tradotto significa che una banca può fare investimenti ponderati per il rischio superiori a 10 volte il suo capitale. Bcc Carnia e Gemonese non compare ovviamente nella classifica dei maggiori gruppi bancari italiani per la sua ‘piccola dimensione’, ma con numeri di tutto rispetto: un ragguardevole Cet1 al 23,77% che la posizione fra le più solide, quindi sicure in Italia.

RedazioneIN CARNIA UNA DELLE BANCHE PIU’ SICURE IN ITALIA
Leggi tutto...